Produzione industriale torna a contrarsi

Condividi!

Nell’agosto 2015 rispetto a luglio 2015, il dato della produzione industriale destagionalizzato è sceso dello 0,5% nella zona euro (Ue19) e dello 0,3% nella Ue a 28, secondo le stime di Eurostat, l’ufficio statistico dell’Unione europea. Giù anche in Italia, dove si registra un calo dello 0,6%.

Nuova contrazione della produzione industriale nell’area euro ad agosto, un meno 0,5 per cento dal mese precedente.

I dati Eurostat, mostrano un pesante contributo della voce energia, su cui la produzione è diminuita del 3 per cento, ma anche un più preoccupante meno 1 per cento sulla produzione di beni di investimento.

La produzione aveva subito contrazione già a marzo, maggio e giugno, mentre a luglio aveva mostrato un aumento mensile dello 0,8 per cento.

Sui beni di consumo la produzione è invece aumentata del 2,3 per cento nel segmento dei prodotti durevoli ed è rimasta sostanzialmente invariata (-0,1%) i non durevoli.

Nel confronto su base annua, riporta ancora l’ente di statistica comunitario, la crescita della produzione è così crollata ad agosto al più 0,9 per cento dal più 1,7 per cento di luglio.

In Italia, ricorda infine Eurostat, ad agosto la produzione industriale è diminuita dello 0,6 per cento rispetto al mese precedente e la crescita su base annua si è più che dimezzata, al più 1 per cento dal più 2,8 per cento.




Lascia un commento