Pesaro: immigrati con Tubercolosi e Malaria in ospedale

Condividi!

PESARO – Un caso di tubercolosi e due di malaria al San Salvatore di Pesaro: si tratta di tra immigrati che si sono presentati all’ospedale pesarese l’altro giorno.

“La maggioranza dei pazienti è originaria dei Paesi dell’Est e dell’Africa sub-sahariana, dove il virus Hiv è stato un veicolo importantissimo per la trasmissione della tubercolosi – ha spiegato Carlo Pieretti, direttore del reparto di Malattie infettive dove è stato ricoverato, in isolamento, l’uomo colpito da TBC – Di conseguenza anche da noi c’è stata una recrudescenza che però non desta preoccupazione perché nel reparto di Pesaro, pur avendo un aumento dei casi, esiste una struttura e il know how per poterla gestire in piena autonomia”.

Ah beh, allora siamo tutti più tranquilli. E comunque chi paga?




Lascia un commento