Salvini: “Altro che Ius Soli, voto a 16enni italiani”

Condividi!

“Sullo ius soli la Lega Nord farà tutta l’opposizione possibile e immaginabile. La cittadinanza e il diritto di voto agli stranieri non si regalano per recuperare qualche voto in più. Se bisogna estendere il diritto di voto noi preferiamo concederlo ai sedicenni e ai diciassettenni italiani per coinvolgerli nella costruzione del loro paese. Gli stranieri nati in Italia se vogliono la cittadinanza la potranno richiedere una volta compiuti i 18 anni di età”.

Ed è già un errore. Dobbiamo tornare allo Ius Sanguinis integrale, ma di certo non all’orrore multietnico dello Ius Soli foriero di tanti i Jihadi John.

E contro lo Ius Soli, visto che va a manipolare quello che c’è di più sacro, si può pensare anche a forme di opposizione che non siano solo politiche.




Lascia un commento