M5S denuncia compravendita Renzi di deputati e senatori

Condividi!

Denuncia dei Cinque Stelle, che presentano un esposto in Procura, contro l’oscena campagna acquisti di Renzi per mezzo di Denis Verdini.

Alessandro Di Battista: “Ho appena parlato col nostro capogruppo al Senato – dice il deputato romano – e ci sono tutti gli estremi per denunciare la compravendita che si sta verificando. Nelle prossime ore Gianluca Castaldi andrà in procura”.

Per Di Battista “è il più ampio processo di trasmigrazione di questa legislatura. Solo oggi alla Camera sono passati altri tre parlamentari dall’opposizione alla maggioranza, insieme a Verdini. In tutto siamo già a 7. È un fenomeno su cui è lecito avere il sospetto che non si tratti di casi di coscienza”.

I deputati ‘comprati’ da Denis a Montecitorio sono nove: Amoroso, Auricchi, Abrignani, D’Alessandro, Faenzi, Galati, Mottola, Parisi e l’ex ministro Francesco Saverio Romano.

L’ultimo acquisto al Senato si chiama invece Peppe Ruvolo.

Secondo Di Battista: “Spetterà ai giudici indagare quali reati ci sono alla base di queste repentine conversioni. Certo è che il dato politico è allucinante: per essere del tutto identici a Forza Italia dei bei tempi al Partito democratico manca solo un processo per compravendita di senatori”.

Ma il PD ha la complicità dei media di distrazione di massa. Renzi è la caricatura di Berlusconi, scelta per traghettare l’Italia verso una democrazia vigilata.




Lascia un commento