Ucraina dichiara Berlusconi ‘persona non grata’: ingresso vietato

Condividi!

RITORSIONE DOPO VISITA IN CRIMEA ALLA COMUNITA’ ITALIANA

Decisione presa per “tutelare la sicurezza nazionale”. Kiev aveva criticato la visita in Crimea con Putin.

Il servizio di sicurezza ucraino ha dichiarato Silvio Berlusconi persona non grata, per tre anni.

“Il 14 settembre 2015 è stata presa la decisione di proibire al cittadino italiano Silvio Berlusconi l’ingresso nel territorio ucraino per un periodo di tre anni”, per tutelare “la sicurezza del nostro Stato” riporta l’agenzia di Kiev.

Le autorità ucraine avevano criticato la visita che B. aveva fatto in Crimea nei giorni scorsi, definendola in contrasto con la politica dell’Unione Europea. Della quale l’Ucraina, per altro, non fa parte…per ora almeno.

Leggi tutto: http://it.sputniknews.com/italia/20150917/1177824.html#ixzz3lztonysP




Lascia un commento