Bufale mediatiche: “Migranti in sciopero fame”, due righe dopo “Non hanno cibo né acqua”…

Condividi!

La barriera di difesa ungherese funziona, ora che è completa. E i media di distrazione di massa vanno in panico.

Ecco quanto scrive uno dei tanti media di regime riportando un’agenzia:

Un centinaio di migranti al confine di Horgos tra Serbia e Ungheria ha cominciato uno sciopero della fame per protesta contro la chiusura della frontiera dalla mezzanotte. La tensione è palpabile, con i migranti che fischiano e scandiscono slogan al passaggio degli elicotteri ungheresi che dall’alto sorvegliano sulla situazione al confine. Nella zona il caldo è forte, sui 30 gradi, e molti sono i bambini che si trovano senza alcun riparo dal sole cocente e senza acqua, cibo e servizi igienici. In tanti si sono rifugiati sotto camion fermi in cerca di ombra Molti migranti mostrano cartelli di protesta con su scritto «no food, no water».

Fanno lo ‘sciopero della fame’, o ‘sono senza cibo e acqua’?

Insomma, se dovete scrivere cazzate, fatelo almeno con una logica che regga le vostre menzogne.




Lascia un commento