“Comune sfratta ambulanze per ospitare profughi”

Condividi!

Genova – Un volantino con la promessa di “blindarsi qui per resistere” da una parte della Croce Azzurra Ca’ Nova contro il Comune di Genova.

“Poco più di un mese fa – spiega Duilio Romei, presidente della pubblica assistenza – è arrivata la doccia gelata: più che di uno sfratto, qui semplicemente ci buttano fuori dai nostri locali di via Martiri del Turchino, che occupiamo ormai da 20 anni in uso gratuito”. Non certo per divertirsi, ma perché svolgono un servizio alla cittadinanza.

“La nostra paura – continua – è che qui arrivino degli immigrati: abbiamo chiesto almeno sei mesi per trasferirci, senza risultato. Vogliono metterci sulla strada e tutta questa fretta è molto sospetta: noi non ce ne andiamo”.

Il Comune smentisce la ‘sostituzione’, e accusa i volontari di ‘morosità’.




Lascia un commento