L’Islam è una bufala: trovato Corano più antico di Maometto

Condividi!

Una copia del Corano conservata a Birmingham (ironicamente la città ‘inglese’ attualmente più islamizzata) potrebbe essere precedente a colui che, secondo l’Islam, lo avrebbe scritto: il profeta Maometto. Che quindi, invece di averlo scritto sotto dettatura del suo presunto dio, lo avrebbe invece copiato da qualche altro.

Gli scienziati dell’Università di Oxford hanno effettuata la datazione al carbonio di un frammento del testo sacro conservato in una biblioteca di Birmingham, risultata tanto antica, da mettere in discussione la realtà di un’intera religione.

Il ‘Corano di Birmingham’ sarebbe stato scritto tra il 568dC e il 645dC , mentre la data ufficiale per la trascrizione del primo Corano è il 650dC. Come se fosse nata prima la gallina dell’uovo.

Lo storico Tom Hollande, ha detto al Times: “E’ destabilizzante, per usare un eufemismo”.

Keith Little, presso la Bodleian Library dell’Università di Oxford, ha aggiunto: “Questo dà credito ad una genesi del Corano diversa da quella religiosa, più una trascrizione di Maometto e dei suoi primi seguaci utilizzando testi precedenti, che una rivelazione divina”.

Quindi, stanno sgozzando in nome di una bufala.

Ps. Ovviamente il titolo formalmente corretto sarebbe: “L’Islam è una bufala: Trovato Corano più antico del primo Corano ufficiale”, ma a volte si deve condensare un significato in poche parole.




Un pensiero su “L’Islam è una bufala: trovato Corano più antico di Maometto”

Lascia un commento