Sorelle condannate ad essere stuprate: per punire il fratello

Condividi!

Due sorelle, di 15 e 23 anni, sono state condannate dal tribunale del loro villaggio, ad essere violentate: come punizione per la fuga del loro fratello con una donna sposata. E’ l’India.

L’adolescente e sua sorella maggiore Meenakshi Kumari, saranno anche portate in parata per le strade del villaggio nude, con le facce coperte, secondo la sentenza del consiglio del villaggio.

La punizione barbara è stata emanata a Baghpat, Uttar Pradesh, a circa 60 chilometri a nord di New Delhi.

Le due sorelle dovranno essere violentate e sfilare per le strade del villaggio nude, con i volti anneriti

Secondo Zee News, il fratello della Ravi si era innamorato di una ragazza, e la coppia fuggì a marzo, dopo che erano stati forzatamente separati e lei era stata data in sposa a un altro uomo nel mese di febbraio.

Le sorelle sono fuggite dal villaggio. Per ritorsione, la casa della loro famiglia è stata saccheggiata, e i loro familiari torturati.




Lascia un commento