Città francese scava trincee per bloccare ‘nomadi’

Condividi!

Una cittadina nel nord della Francia è stata costretta a scavare trincee per fermare zingari per evitare la creazione di un campo nomadi.

franciazingari2B7803F000000578-3202244-image-a-2_1439917258721

franciazingari2B7803F400000578-3202244-image-a-1_1439917247189

Wavrin, tra Lille e Lens, è il primo paese a scavare fossati finanziati dai contribuenti a seguito di un afflusso di caravan pieni di zingari.

“Era la nostra unica opzione”, ha detto una fonte del municipio.

“Un sacco di tempo è stato speso a scavare trincee per evitare che i campi comunali, tra cui campi da calcio, diventino campeggi non autorizzati”.




Un pensiero su “Città francese scava trincee per bloccare ‘nomadi’”

Lascia un commento