Liberato sacerdote in mano a islamici

Condividi!

E’ stato liberato in Siria, dopo mesi
di sequestro, padre Tony Boutros, sa-
cerdote greco-cattolico responsa-
bile della parrocchia di San Filippo A-
postolo, nella città siriana di Shahba.
A confermare la liberazione a Radio Va-
ticana monsignor Mario Zenari, Nunzio
apostolico a Damasco.

“La notizia me l’ha confermata il suo
vescovo, monsignor Nicolas Antiba, me-
tropolita di Bosra e Hauran”, riferisce
il diplomatico vaticano. Nelle mani dei
rapitori ci sono ancora sei ecclesia-
stici, tra cui due vescovi ortodossi.




Lascia un commento