Farsa: Coop incassa 60mila euro per ospitare 12 nigeriani in villone – FOTO

Condividi!

BOZZOLO – Prosegue la farsa dei finti profughi. Oggi, giovedì 13 agosto, sono arrivati in questo piccolo paese della provincia di Mantova, sotto il business della cooperativa a scopo di lucro ‘Emergency Transport Pobic’, 12 nigeriani. Avete letto bene: altri nigeriani camuffati da profughi.

Il gruppo, tutti giovani maschi, troverà alloggio a spese nostre nella villa della coop in foto. Altri tre vivranno in un appartamento a Mantova sempre di proprietà della cooperativa sociale. Sociale ma con molti appartamenti e ville: perché il business dell’accoglienza rende ricchi.

Infatti, per ognuno di loro la coop riceverà 34,50 euro al giorno almeno fino al 31 dicembre prossimo, data di chiusura prevista nel bando. Sarà facoltà della Prefettura di Mantova estendere la durata della convenzione per un periodo ulteriore a 12 mesi.

Un ‘affare’ non da poco perché Pobic incasserà in sei mesi circa 60mila euro (58.374 per la precisione) dall’operazione.

A Bozzolo i preparativi sono in corso in maniera ‘riservata’ e la vicenda ha colto di sorpresa anche il sindaco Giuseppe Torchio.

Comandano Coop del Pd e Vaticano. Fare tabula rasa.




Lascia un commento