Galantino contro ‘preti leghisti’: “Sono un problema”

Condividi!

L’affarista CEI Galantino – 35 euro a clandestino – dopo avere detto che “on basta salvare i migranti in mare per mettere a posto la coscienza nazionale”, bisogna anche mantenerli e dare loro casa e lavoro, si è scatenato contro i tanti preti ‘leghisti’: “Allora c’è davvero un problema. Se ci sono preti e vescovi che simpatizzano per questi signori, ammesso che sia vero, come dicono quelli che mi hanno pesantemente attaccato accusandomi perfino di aver offeso milioni di italiani, allora è bene che vadano a spiegare a loro cosa accade nelle nostre parrocchie“.

Il problema è in Vaticano. Il problema sono vescovi con macchinoni, autista e maggiordomo che predicano povertà, e vivono nell’opulenza.




Lascia un commento