Petrolio crolla sotto i 50 dollari

Condividi!

Il petrolio è crollato ai minimi da sei mesi. Con il Brent finito sotto i 50 dollari al barile, dopo i dati negativi sull’economia americana e cinese, che segnalano una probabile contrazione del consumo di greggio.

Il crescente eccesso di offerta globale e il crollo del mercato azionario in Cina, il più grande consumatore di energia al mondo, hanno pesato sul prezzo del petrolio per settimane, portando nel mese di luglio al più grande calo mensile dei futures del greggio dalla crisi finanziaria del 2008.




Lascia un commento