Ebrei assaltano Gay Pride a coltellate: forse morti – FOTO

Condividi!

Quattro partecipanti alla carnevalata del Gay Pride di Gerusalemme e due agenti sono rimasti feriti dopo l’attacco di due ebrei armati di coltelli che sono stati poi fermati.

GAYJShowImage-1

GAYJShowImage

A giudicare dal loro aspetto, come riferisce la polizia israeliana, gli assalitori sembrano ebrei ortodossi.

Due dei feriti sono in condizioni gravi. L’attacco è avvenuto nella via Keren ha-Yesod, non lontano dalla residenza ufficiale del premier israeliano Benjamin Netanyahu.

Non potranno definirli ‘nazisti’.




Un pensiero su “Ebrei assaltano Gay Pride a coltellate: forse morti – FOTO”

  1. Le violenze sono sempre deprecabili, ma il gay pride é un’indecenza. A parte il fatto che rappresenta solo una minoranza di omosessisti fanatici, che danneggiano la maggioranza fatta da omosessuali, gente normale, per bene e di buonsenso, perché non condivide le loro azioni.

    Se fosse accaduto in un paese europeo questa cosa, tutti i mass media avrebbero gridato all’ “allarme omofobia”. In Israele invece tutto quello che in Europa non é possibile, é molto possibile.

Lascia un commento