Voleva pisciare in bocca alle suore: PD-NCD salvano senatore

Come avrete appreso, Palazzo Madama ha respinto la richiesta di arresto con 189 no, 96 sì e 17 astenuti per il senatore di NCD Azzolini, quello che ‘voleva pisciare in bocca alle suore‘.

La Giunta delle immunità si era espresso a favore della richiesta della magistratura di Trani per gli arresti domiciliari per l’ex-presidente della commissione Bilancio del Senato, coinvolto nella vicenda della casa di cura Divina Provvidenza.

Decisivi i voti del PD. Cane non mangia cane.



Lascia un commento