Coltellate tra profughi infetti in hotel: sangue

Vox
Condividi!

SASSARI – Ancora violenze nel centro di accoglienza di Palmadula, in Sardegna, che ospita 94 clandestini, e dove è in corso un’epidemia di Varicalla. Dopo la protesta, inscenata ieri, per le vie della borgata sassarese, durante la notte c’è stata una violenta rissa tra gli ospiti.

Ci sono state coltellate tra gli ‘ospiti’. Un nigeriano è stato colpito al polpaccio con un’arma da taglio, ferito un altro giovane della Costa d’Avorio.

Vox

L’aggressore è un gambiano di 21 anni, è stato arrestato dai carabinieri, con l’udienza di convalida fissata per questa mattina, martedì 21.

Nigeria, Costa d’Avorio e Gambia: in nessuno di questi paesi c’è una guerra. Ma no li manteniamo in hotel come profughi. Per arricchire le coop del Pd e del Vaticano.

Dopo il trasporto del ferito verso l’ospedale, sono scoppiati altri disordini tra i ‘profughi’.