Verona: mobilitazione contro la tenuta dello stupro

Condividi!

Stasera, ad Avesa, protesta contro i clandestini camuffati da profughi. Dopo il presidio spontaneo organizzato sabato mattina dai residenti a Costagrande, davanti alla tenuta in cui sono alloggiati a spese nostre circa 300 africani di varie etnie, questa sera manifesteranno Lega, Forza Nuova e Christus Rex.

Purtroppo, in manifestazioni separate. I leghisti si riuniscono alle 19 nella piazza del paese per chiedere «lo sgombero dei clandestini».

Forza Nuova, invece, annuncia il proprio presidio alle 20, in via Bernando da Chiaravalle, con l’appoggio di Christus Rex. I manifestanti punteranno poi direttamente verso la tenuta Costagrande, dove nei giorni scorsi c’è stato un odioso tentativo di stupro.

Nei prossimi giorni pronti a manifestare anche i militanti di Progetto Nazionale: «Condanniamo con forza la trattativa diretta tra lo Stato e i privati, che sta scavalcando le istituzioni e il territorio stesso».




Lascia un commento