PREFETTO: “DENUNCIO RESIDENTI TREVISO, ITALIANI CATTIVI”

Condividi!

Non si ferma la follia di miss 150mila euro – lo stipendio che incassa dai contribuenti per fare l’agente viaggio dei clandestini. “I residenti che hanno fatto danneggiamenti verranno denunciati”, ha infatti spiegato la prefetta Maria Augusta Marrosu, “chi si è comportato male sono gli italiani, non gli stranieri”.

Chi ti paga il lauto stipendio sono gli italiani.

Ma la protesta non si ferma. In aiuto dei residenti anche i militanti di Forza Nuova che hanno bloccato i camerieri che portavano il pranzo ai clandestini.

Negli appartamenti non ancora occupati e già arredati, sgomberati e il mobilio dato alle fiamme dai cittadini, c’era di tutto: divani, televisori 40 pollici, pacchetti di sigarette, soldi. Il mobilio e altro è stato portato in strada e parte è stata data alle fiamme.

Luca Zaia arrivato per incontrare i residenti: “Questa è una situazione intollerabile. Ora dichiaro guerra al Prefetto”.




Lascia un commento