Bitonci offre case a sfollati maltempo, Prefetti: Prima i profughi

Condividi!

11412056_883804855002461_5368149517010704076_o

“Siamo vicini con il cuore alle famiglie colpite dai tragici eventi atmosferici di ieri e dal tornado che si è abbattuto sulla riviera del Brenta. Oggi, tuttavia, vogliamo esserlo anche con i fatti: per questo, sicuri di interpretare i sentimenti della maggioranza dei padovani, abbiamo deciso di mettere a disposizione degli alloggi per alcune famiglie di sfollati – dichiara Massimo Bitonci, sindaco di Padova – Chiediamo agli altri Comuni vicini di fare lo stesso e non abbandonare al proprio destino chi, a pochi chilometri da casa nostra, è stato colpito da un disastro imprevedibile. Auspico che, da parte delle Prefetture di Venezia e di Padova, siano messe in campo tutte le risorse disponibili per aiutare le persone colpite e non manchi lo zelo dimostrato, da parte dei rappresentanti non eletti delle istituzioni dello Stato, nei confronti di clandestini che delle bellezze della riviera e della laboriosità dei suoi abitanti non hanno nemmeno una vaga cognizione, ma sono stati sistemati talvolta presso residence di pregio e hotel”.

La risposta dei prefetti a Bitonci? L’hanno data quello di Venezia Cuttaia, e quella di Padova Impresa, annunciando l’arrivo di quasi altri 900 africani: prima i profughi. Sedicenti tali.




2 pensieri su “Bitonci offre case a sfollati maltempo, Prefetti: Prima i profughi”

Lascia un commento