Lombardia abroga ‘legge a favore campi nomadi’: Lega festeggia

Vox
Condividi!

MILANO – Il consiglio regionale della Lombardia ha abrogato ieri la legge che permetteva di finanziare campi nomadi e seminomadi.

Via i privilegi agli zingari.

Vox

Dopo il voto finale alla legge sulla semplificazione (che conteneva la cancellazione della marchetta sui campi), i leghisti hanno mostrato in Aula un modellino di ruspa.

La legge sui nomadi, varata nel 1989, prevedeva la possibilità di finanziare campi di sosta e interventi di integrazione, ma la Regione “non la finanziava da più di 10 anni”, ha spiegato il consigliere del Carroccio Fabio Rolfi.

Ora non c’è più nemmeno la legge.