Usa vogliono usare navi Marina italiana come ‘taxi’

Condividi!

La Marina americana è a corto di navi da trasporto anfibie. Al momento ne ha 30 ma ne servono altre 8 che non saranno pronte prima del 2028.

Le navi servono a consentire rapidi interventi dei Marines nelle zone calde del pianeta. Tradotto: per colpire chi si ribella all’Impero.

E allora, l’Impero sta valutando la possibilità di ‘onorare’ navi da guerra di Paesi ‘alleati’ della presenza dei propri soldati.

E non poteva non pensare a quelle della Marina militare italiana.
L’Italia è il Paese Nato con il maggior numero di unità in grado di ospitare i Marines, attualmente utilizzate per traghettare clandestini.




Lascia un commento