Profughi Ventimiglia si trasferiscono a Milano

Condividi!

A dimostrazione che i muri servono, e come se servono, e che l’immigrazione si può fermare, basta volerlo, la linea dura francese funziona: i clandestini africani che per giorni pretendevano di passare il confine, se ne stanno andando. Hanno capito che la frontiera resterà per loro chiusa.

Il numero dei clandestini cala di ora in ora. Meno di 100 ormai i quelli accampati sugli scogli, intorno a 200 quelli nella stazione della città.

“Ripartiamo verso Milano”, racconta uno dei delinquenti che ha deciso di lasciare gli scogli.

Di fronte alla linea dura della Francia, dunque, i sedicenti profughi si rassegnano. Meglio Milano, lì c’è Pisapia.




Un pensiero su “Profughi Ventimiglia si trasferiscono a Milano”

Lascia un commento