Sorpresa: richieste di asilo non da Siria, ma da paesi in pace

Vox
Condividi!

Eurostat ha diffuso i dati relativi alle richieste di asilo nel primo trimestre 2015 nei vari Paesi UE

http://voxnews.info/2015/06/18/europa-sotto-assedio-boom-richieste-asilo-da-albanesi/

I dati generali sono nell’articolo precedente. Ma se entriamo nel particolare dell’Italia, scopriamo cose molto interessanti.

Scordatevi la Siria, il maggior numero di richieste di asilo per il nostro paese arriva da tre nazioni africane in pace: Gambia (2.325), Senegal (1.715) e Nigeria (1.710).

Di questi tre paesi, l’unico con una sorta di conflitto è la Nigeria. Ma in una zona relativamente poco popolata e molto delimitata nel nordest.

Se guardiamo allo scorso anno nel suo complesso, ecco i dati per l’Italia:

profughiita

Vox

 

Di questi paesi, nessuno è attualmente in guerra. Nessuno di questi paesi è sconsigliato dalla Farnesina, tranne normali avvisi. Quindi: se è possibile andarci come viaggiatori, perché chi arriva da lì è considerato ‘profugo’?

Come si vede, i siriani sono talmente pochi, da finire in ‘altri’.

Si può concludere che i cosiddetti richiedenti asilo che stiamo mantenendo in hotel (quasi 60mila) siano nel 94 per cento dei casi, dei veri e propri clandestini.

Lo sanno tutti. Lo sa anche il governo. Ma lo scoprono ufficialmente due anni dopo l’arrivo. Nel frattempo, le coop del Pd e di Bergoglio si sono arricchite con i nostri soldi.

Altri dati interessanti: i presunti minori sono solo il 7 per cento del totale.