Stampa tedesca: carico di armi ai sauditi in cambio di Mondiale 2006

Condividi!

Sembra che cadano tutti dal pero. Per il settimanale tedesco Die Zeit, la Germania, in cambio del voto dell’Arabia Saudita per i mondiali del 2006 avrebbe inviato ai tagliagole sauditi una nave carica di armi.

Tutti sanno che per ottenere i voti per Mondiali e Olimpiadi si assiste ad un mercato delle vacche. E’ un do ut des. Chi paga di più – anche non in termini monetari – vince.

Siamo nel 2000, lo scontro è tra Sudafrica e Germania. Blatter è per il SA, vuole il mondiale in Africa: quello è il suo bacino elettorale insieme all’Asia. Da Berlino interviene Schroeder, l’allora Cancelliere, per ottenere i voti sauditi: in cambio un carico di armi, i Saud hanno fame di armi, non di soldi. Finirà 12 a 11 per i tedeschi. Hanno corrotto meglio. I sudafricani impareranno la lezione e corromperanno meglio nel 2010.

A sette giorni dal voto decisivo, una nave carica di granate a razzo prodotte in Germania arriva in Arabia Saudita: perché loro prima vogliono vedere cammello.

Il settimanale Zeit racconta anche di Volkswagen e Bayer intervenute ad incrementare gli investimenti in Thailandia e Corea del Sud, mentre la Daimler avrebbe investito 100 milioni nella Hyundai: sono altri due voti assicurati.




Lascia un commento