FIFA pagò Irlanda: voleva Francia ‘colorata’ per primo mondiale africano

Condividi!

La Fifa pagò 5 milioni di euro alla Federcalcio irlandese (Fai) per chiudere il caso innescato dall’osceno errore arbitrale che costò
all’Eire l’esclusione dai Mondiali 2010. In molti videro il volere di Blatter dietro la qualificazione ‘forzata’ della Francia colorata per il primo Mondiale africano.

A rivelarlo è il presidente della Fai, John Delaney. L’Eire era allenata da Trapattoni: uscirono sconfitti dallo spareggio con la Francia a causa di un gol di Gallas viziato da un clamoroso fallo di mano di Henry non rilevato.

La ‘svista’ fu risolta con un ‘accordo’ extragiudiziale fra Blatter e Delaney. Vergogna sulla federazione irlandese.




Lascia un commento