Rio: è sempre carnevale per i trans, potranno scegliere cella con donne

Condividi!

Nuovo episodio del delirante film politicamente corretto che sta andando in onda in tutto il mondo.

I detenuti trans incarcerati nei penitenziari di Rio de Janeiro saranno in grado di scegliere se finire in prigioni per uomini o donne, una prima assoluta per il Brasile. Il delirio politicamente corretto non ha limite.

Le nuove norme sono state approvate venerdì dal dipartimento di Rio de Janeiro per le carceri.

“E’ un segno di rispetto per questa popolazione,” ha detto il capo del sistema carcerario dello Stato, il colonnello Erir Ribeiro.

Eccitati quelli delle associazioni gay:”Questo è il progresso per i diritti LGBT nelle carceri. Negli ultimi 30 anni, ci sono stati casi di discriminazione innumerevoli”, ha detto Claudio Nascimento, direttore di un’organizzazione.

Immaginate che gioia per una detenuta donna (magari innocente) trovarsi in cella un bel trans. O magari un uomo che si finge trans.