Lega manifesta contro vandali anti-canile: Questura blocca la ‘ruspa’

Condividi!

Manifestazione di Lega e cittadini contro i vandali del campo nomadi, ma la ruspa è stata bloccata dalla questura per ‘scongiurare scontri con la comunità rom’. La ‘comunità rom’? Ovvero quei delinquenti che hanno distrutto il canile.

Una immagine del presidio della Lega Nord contro la devastazione del canile di Via Germagnano, interessato nei giorni scorsi da un raid vandalico compiuto, secondo alcuni, da un gruppo di nomadi che abitano nel vicino campo, Torino, 23 Maggio 2015. ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO
Una immagine del presidio della Lega Nord contro la devastazione del canile di Via Germagnano, interessato nei giorni scorsi da un raid vandalico compiuto, secondo alcuni, da un gruppo di nomadi che abitano nel vicino campo, Torino, 23 Maggio 2015. ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO

La protesta è a sostegno dei volontari dell’Enpa di via Germagnano, la cui sede è stata devastata nei giorni scorsi da un gruppo di nomadi del vicino campo.

I leghisti parlando di fronte a cumuli di immondizia e cassonetti bruciati: “Gli sbarchi dei profughi e i l’insediamento dei nomadi in città sono le due facce della stessa medaglia. Mentre dall’Italia esportiamo cervelli, qui importiamo immigrazione cattiva: terroristi, presunti profughi e altro. Ai nomadi bisogna impedire di sostare dappertutto, costringendoli ad andare via”.




Lascia un commento