Prefettura sistema ‘profughi’ in hotel abusivo

Condividi!

Disattivata dall’Enel la fornitura di energia elettrica in un hotel di Villacidro, dove la Prefettura aveva trovato sistemazione – a spese nostre – ad una ventina di africani spacciati da profughi.

Dietro la decisione del gestore un furto di energia attraverso un allaccio abusivo.

I gestori dell’hotel, a cui viene pagato l’alloggio dei profughi, saranno denunciati per il furto di corrente elettrica.

La Prefettura ha disposto il trasferimento dei profughi in altre strutture ricettive, sempre a Villacidro. Sempre a spese nostre.




Lascia un commento