Renzi invia 80 ‘profughi’ in condominio: mamme e bambini bloccano ingresso – FOTO

Vox
Condividi!

Marino, cittadina nei pressi di Roma, circa duecento residenti da ieri a protestare in pieno centro, dopo la invereconda decisione del prefetto di Roma di inviare 78 immigrati. Li chiamano ‘profughi’.

Due palazzine della zona vengono presidiate da ieri sera da famiglie con bambini, per evitare l’arrivo dei clandestini, che alloggeranno in alcuni appartamenti in gestione ad una cooperativa sociale. L’ennesima.

Altri stranieri nei prossimi giorni, secondo indiscrezioni, saranno ospitati in altri edifici ai Castelli romani. Quelli che dovevano essere ‘suddivisi’ in altri paesi Ue.

Vox

L’arrivo dei 78 profughi è previsto tra domani e dopo domani, ma i residenti e gli abitanti delle palazzine dove abitano già diverse famiglie, non intendono – giustamente – accettare la per nessun motivo: pronti a tutto per evitare l’arrivo degli immigrati.

Non vogliono rischi per i loro bambini. Non vogliono terroristi marocchini. Spacciatori africani o stupratori nigeriani.

Ricordiamo: questi individui, tutti giovani adulti maschi, non fuggono da guerre. Vengono a portarle da noi.

Voi comprate casa, con un mutuo. Avete bambini. Poi, un giorno, un fanfarone pagato centinaia di migliaia di euro che si fa chiamare prefetto, decide di mettere 80 africani nelle case sfitte del vostro condominio.  Non è tempo di andarli a prendere?