Trafficante di clandestini si suicida in carcere

Condividi!

Questa pomeriggio un detenuto eritreo si è impiccato nella sua cella del Centro Clinico del carcere di Firenze Sollicciano. A dare la lieta notizia, il Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE.

“Nulla ha potuto il pur tempestivo intervento dei poliziotti penitenziari, purtroppo”, commenta il segretario generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE. Il detenuto, che era ristretto per il reato di favoreggiamento di immigrazione clandestina, aveva appena terminato un trattamento sanitario obbligatorio per evidente problemi psichici.




Lascia un commento