Regione Piemonte taglia ospedali ma finanzia marcetta contro ‘transfobia’

Condividi!

Non basta la comica invenzione della ‘omofobia’, nel tipico modus operandi consumista – l’omosessualismo ne è un aspetto – quello è già un argomento ‘out’, ora siamo alla ‘transfobia’. La ‘scemofobia’ è invece ancora assente.

transfobia

Sabato si terrà a Torino, in occasione della Giornata mondiale contro l’omo e la transfobia, una marcetta, che è stata pubblicizzata utilizzando la figura di Gesù nella Pietà di Michelangelo. Per molti un accostamento blasfemo.

Ma è anche blasfemo che le città indicate nella locandine e la Regione finanzino sciocchezze simili, mentre tagliano sui malati. Sono le loro priorità.

P.S. E detto en passant, il DSM ( manuale accademico che raccoglie i disturbi mentali), non annovera alcuna fantomatica ‘transfobia’. Ma invece, pensa te, annovera proprio il ‘disturbo di identità di genere’..psichiatri transofobi.




Lascia un commento