Turchia abbatte orfanotrofio cristiano-armeno

Condividi!

Nell’anno in cui si commemora il centenario del genocidio armeno, che le autorità turche negano, queste hanno iniziato la demolizione di Kamp Armen (l’orfanotrofio armeno che era stato espropriato dopo il colpo di stato militare del 1980).

A nulla sono valse le proteste contro l’abbattimento.

orfanotrofioarmeno2

L’orfanotrofio era stato voluto dalla comunità cristiana. Lo stato turco lo aveva espropriato nel 1987, e sono cadute nel vuoto tutte le azioni legali tentate dagli armeni per riaverlo.

Negli anni della sua attività l’istituzione ha aiutato 1500 bambini e bambine a crescere in un ambiente plasmato dalla spiritualità e dalla cultura proprie del cristianesimo armeno. Tra i suoi allievi c’è stato anche Hrant Dink, il giornalista armeno ucciso nel 2007 dopo essere stato più volte minacciato di morte per le sue prese di posizione sul Genocidio armeno.




Lascia un commento