Quest’uomo ha gudagnato 100 milioni di euro grazie ad Al Fano

Condividi!

L’uomo nella foto è Ermias Ghermay, è l’africano che ha guadagnato grazie al governo italiano e al suo dispositivo demenziale Mare Nostrum oltre 100 milioni di euro.
Insieme ad un altro trafficante, Mered Medhanie, noto anche come il generale.

I due vivono nella capitale libica Tripoli, sfruttando l’illegalità seguita al crollo dello Stato che ha permesso ai contrabbandieri di operare impunemente dopo la caduta di Gheddafi.

In una intercettazione sui naufragi dice: “Dicono che ne ho messi troppi a bordo, ma sono quelli che vogliono lasciare in fretta”. E pagano per farlo, profumatamente. Quindi non vittime, complici sfortunati del traffico.

Il fatto che il ‘re’ dei trafficanti sia eritreo, lo mette in diretto collegamento con un altro trafficante. Il prete eritreo Zerai che opera impunemente dal Vaticano, e sul quale i nostri magistrati non indagano.




Lascia un commento