Fassino: 5 milioni di euro buttati nei campi nomadi

Condividi!

Quanti campi rom abusivi rimarranno a Torino quando a fine 2015 scadrà l’appalto da 5 milioni di euro del progetto Città Possibile, immaginato proprio per superare i campi rom torinesi, quantomeno quelli abusivi? E’ ciò che si chiede Maurizio Marrone, capogruppo in Comune di Fratelli d’Italia e in prima linea nella lotta all’abusivismo rom.

Ciliegina sulla torta: la delicata e imponente azione di rimozione delle tonnellate di rifiuti stratificatesi nei campi rom abusivi viene affidata ad una società di organizzazione eventi (prevalentemente Arci e Fiom) che non annovera la raccolta rifiuti tra le attività registrate alla Camera di Commercio: il titolare? Guarda caso il fratello del Vice Presidente di Terra del Fuoco, nominato dal Sindaco Fassino anche Presidente di Farmacie Comunali Spa!

Vox vi invita a leggere l’articolo completo QUI




Lascia un commento