Borghezio a Livorno: sfascisti minacciano locale

Condividi!

L’europarlamentare leghista aveva organizzato una conferenza. Poi la notizia si è diffusa e il locale ha ricevute minacce. Anche attraverso la propria pagina FB.

Così il titolare del bar Dolly ha dovuto rinunciare ad ospitare la conferenza. E’ la democrazia dei soliti sfasciavetrine.

“Ho deciso di revocare l’impegno preso per motivi di sicurezza – ha spiegato il titolare all’Ansa – perché ho ricevuto minacce e offese su Facebook e via mail. Noi siamo aperti al pubblico per lavorare, ho voluto tutelare il locale e chi ci lavora”.

Alcuni dei più attivi nel minacciare il locale su Facebook insieme ai loro ‘amici’ che minacciano disordini:

dolly

dolly2




Lascia un commento