AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Bitonci manda a letto il degrado: locali etnici chiusi entro le 20 – VIDEO INTERVISTA

Vox
Condividi!

PADOVA – Nuova stretta contro il degrado a Padova, dopo i casi di violenze nelle zone a più alta concentrazione di locali etnici.

“Abbiamo deciso di emettere un’ordinanza per le aree limitrofe alla Stazione Ferroviaria, precisamente per le vie Trieste, Donghi, Tommaseo, Cairoli, Bixio, corso del Popolo, Piazza De Gasperi, viale Codalunga, piazzale Stazione”, annuncia il sindaco Bitonci.

“Il provvedimento imporrà, ove siano insediati ovvero ove si intendano insidiare, la chiusura alle ore 20.00 di distributori automatici di cibi e bevande, attività artigianali, quali kebab, e market etnici”.

Vox

Dall’ordinanza saranno esclusi bar e ristoranti. Ma ai gestori verrà chiesto di dare immediata segnalazione alla Centrale operativa della Polizia Locale, a Forze dell’Ordine e Carabinieri, di eventuali situazioni di degrado.

“La collaborazione con tutti i soggetti, Amministrazione compresa, che stanno impegnandosi per restituire dignità al quartiere, non è un optional – conclude Bitonci – L’ordinanza si è resa necessaria a seguito di alcune aggressioni a danni di persone, schiamazzi, furti e ripetuti episodi di spaccio che si sono verificati nella zona. Il recente pronunciamento del Consiglio di Stato sull’ordinanza relativa alla chiusura anticipata di sale slot, presa ad esempio da numerosi colleghi in Italia, ci autorizza a limitare gli orari di apertura anche di questo genere di locali. Il nostro lavoro per una Padova sicura prosegue senza sosta, con tutti gli strumenti che la legge ci mette a disposizione”.




Un pensiero su “Bitonci manda a letto il degrado: locali etnici chiusi entro le 20 – VIDEO INTERVISTA”

I commenti sono chiusi.