Migrante islamico stupra ragazza: voleva ricreare ’50 sfumature di grigio’

Condividi!

Charged: Mohammad Hossain, 19, is accused of tying up a fellow student, also 19, whipping and punching her before raping her in his dormitory at the University of Illinois at Chicago

Uno studente universitario straniero, Mohammad Hossain, ha aggredito sessualmente una studentessa di 19 anni, nel tentativo di ‘mettere in scena Fifty Shades of Grey’, il film pseudo-erotico (e anche un po’ sciocco) del momento.
Mohammad Hossain ha prima legata la sua vittima, poi le ha infilato una cravatta in bocca e l’ha bendata, iniziando a fustigarla con una cintura e picchiarla prima di stuprarla nel dormitorio presso la University of Illinois a Chicago .

Lo studente di ingegneria ha ammesso alla polizia di avere aggredito la ragazza, ma, ha spiegato, voleva “rievocare le scene di Fifty Shades of Grey”. I media fanno male alle menti deboli. Metti insieme la deriva etica occidentale con il cervello degli immigrati, e otterrai un mix esplosivo.




Un pensiero su “Migrante islamico stupra ragazza: voleva ricreare ’50 sfumature di grigio’”

Lascia un commento