Il ‘razzista’ che ha impedito al nero di salire sulla metro: una bufala antirazzista – FOTO

Condividi!

DIRIGE UN’ASSOCIAZIONE PER I ‘DIRITTI DEGLI AFRICANI’

La propaganda anti-razzista della settimana scorsa si è basata essenzialmente su due eventi: i cattivi tifosi del Chelsea che hanno impedito ad un africano di salire sulla metro a Parigi, e la ‘catena umana’ islamica a ‘protezione’ di una sinagoga di Oslo. Entrambe queste notizie si sono rivelate bufale.

La prima ha avuto un esito che i media di distrazione di massa non avevano previsto: il principale tifoso inglese che ha sloggiato il nero dalla metro era, anzi è, il presidente di un’associazione umanitaria:

Mr Barklie, right, said he offered 'his sincerest apologies for the trauma and stress suffered' by Mr Sylla

Richard Barklie, pictured, has been identified as one of the people wanted in connection with the Paris Metro racism row. Mr Barklie is a former RUC police officer from Northern Ireland and a human rights worker

Mr Barklie, bottom right, admitted that he was involved in the incident on the train but denies being a racist

il suo nome è Richard Barklie, e ha anche partecipato ad uno degli happening principali dell’antirazzismo globale: il  World Human Rights Forum.

Mr Barklie, left, addressed the World Human Rights Forum's conference in India in 2013 

Quindi, o, come moltissimi umanitaristi è il solito ipocrita che vuole imporre agli altri quello che lui non vuole, oppure il tutto è una montatura per creare un falso allarme ‘rassismo’. Fate voi.

La vicenda demenziale degli ‘islamici intorno alla sinagoga’ è invece più simile alla famosa marcia dei politici a Parigi, ve ne parleremo in un articolo a breve.

 




Un pensiero su “Il ‘razzista’ che ha impedito al nero di salire sulla metro: una bufala antirazzista – FOTO”

Lascia un commento