Clandestini in hotel, studenti in scuole che crollano

Condividi!

“In questa scuola ogni giorno si rischia per la nostra incolumità. Stiamo parlando di un plesso dove ci sono oltre mille studenti e di una struttura che probabilmente non so se sia in grado di contenere un numero così grande di ragazzi”, ha raccontato Francesco Rizzo, insegnante di educazione fisica, “Fortunatamente oggi è andata bene, ma io credo che si debba capire perché questo è accaduto. Intorno alle 10.30 stavamo facendo lezione quando abbiamo sentito il triplice suono della campanella per l’evacuazione immediata della scuola. All’inizio c’è stato panico e confusione perché non sapevamo cosa fosse accaduto di preciso”.

Due studenti hanno riportato ferite non gravi, mentre uno dei tre plessi che compongono l’istituto è stato evacuato per controlli strutturali De Cecco, ex Aterno. Gli 800 ragazzi sono stati fatti uscire.




Lascia un commento