Kiev rompe la tregua: bombardata Lugansk, 3 civili uccisi

Condividi!

Tre i civili uccisi a Lugansk da un bombardamento del governo ucraino che ha colpito un quartiere orientale della roccaforte filo-russa. Lo comunica il ministero delle Emergenze della Repubblica popolare di Lugansk. L’attacco è stato riferito dall’agenzia ufficiale russa Tass.

La tregua siglata a Minsk, che partirà da sabato, riguarda le operazioni di terra, i bombardamenti contro le città sarebbero dovuti cessare immediatamente.

E’ moralmente riprovevole bombardare obiettivi civili, farlo quando ormai non ci sono motivi strategici, perché Lugansk è sicuramente oltre la possibilità di conquista da parte di Kiev entro sabato, lo è ancora di più.




Un pensiero su “Kiev rompe la tregua: bombardata Lugansk, 3 civili uccisi”

Lascia un commento