Cerimonia al Quirinale (foto): Tutti in ginocchio da Cernenko, tranne Salvini

Condividi!

“Non è il mio presidente”. Non c’era, Salvini alla cerimonia per l’insediamento di Sergio ‘Cernenko’ Mattarella, è rimasta vuota la sedia accanto Silvio Berlusconi, poi occupata da Giorgia Meloni.

Aveva altro da fare Salvini, voleva ascoltare il polso dei suoi elettori su RPL.

Dove ha vaticinato che da qui alle prossime elezioni regionali in Veneto “il Nuovo centrodestra non ci sarà più”, commentando le parole di Al Fano, leader di quel che resta di Ncd, che aveva minacciato di far mancare il sostegno del suo partito al governatore Luca Zaia alle prossime elezioni regionali in Veneto.

Per questo, dice Salvini: “Escludo listoni unici o marmellate. Ho letto ieri che Berlusconi avrebbe detto di voler fare la Lega delle Leghe: non se ne parla nemmeno, la Lega è la Lega. Vedremo quindi se allearci o non, ma escludo minestroni unici o marmellate”.




Un pensiero su “Cerimonia al Quirinale (foto): Tutti in ginocchio da Cernenko, tranne Salvini”

Lascia un commento