Croazia cancella il debito ai propri cittadini poveri

Condividi!

Migliaia di cittadini poveri della Croazia vedranno i propri debiti annullati da un provvedimento governativo. Chiamata “nuovo inizio”, la decisione del governo si propone di aiutare alcuni dei 317.000 croati i cui conti bancari sono stati congelati a causa dei loro debiti.

Per un paese come la Croazia, di soli 4,4 milioni di abitanti, il numero di cittadini indebitati è molto elevato ed è diventato un importante onere economico per il paese. Dopo sei anni di recessione, le previsioni di crescita per l’economia della Croazia rimangono basse per quest’anno.

“Pensiamo che questa misura sarà applicabile a circa 60.000 cittadini,” dice il vice primo ministro Milanka Opacic. “Così sarà data la possibilità di un nuovo inizio senza il peso del debito”, ha concluso.

Per essere ammessi, i croati devono soddisfare determinati criteri: il loro debito deve essere inferiore a 35.000 kune (4,600 euro circa), e il loro reddito mensile non deve essere superiore a 1.250 kune (160 euro circa). E non devono possedere beni o avere alcun tipo di risparmio.

Tra gli economisti, la decisione è considerata senza precedenti ed eccezionale. Il programma dovrebbe costare meno di 30 milioni di euro, secondo l’agenzia di stampa austriaca APA, e il governo croato si aspetta benefici economici a lungo termine, che superano il piccolo investimento a breve termine. Il primo ministro Zoran Milanovic ha convinto più città, aziende pubbliche e private, i principali fornitori di telecomunicazioni del paese, così come nove banche a cancellare i debiti di alcuni dei loro cittadini. In questi casi, il governo non rimborserà le aziende per le loro perdite.

Nel complesso, il debito di tutti i croati ammonta a circa 4 miliardi di euro – e il debito che sta per essere cancellato conta per meno dell’1 per cento. Tuttavia, per coloro che sono eleggibili farà una differenza significativa, consentendo loro di accedere, di nuovi, ai conti bancari. Da tenere presente, che questo 1 per cento di debito è detenuto da quasi il 20 per cento dei debitori.

Alcuni economisti sono scettici. Perché se i creditori pensano che questo possa accadere di nuovo, verranno applicati tassi di interesse molto elevati ha chi ha basso reddito. E’ una obiezione intelligente.




Un pensiero su “Croazia cancella il debito ai propri cittadini poveri”

Lascia un commento