‘Miracolo’: Suora ‘migrante’ partorisce

Condividi!

Quando il medico del pronto soccorso ha parlato di una gravidanza, nessuno ci voleva credere. L’ecografia, invece, ha confermato tutto. La suora è stata accompagnata dalle consorelle per un forte dolore alla pancia- E’ successo a San Severino Marche, nel Maceratese. Un caso analogo accadde sempre nelle Marche nel 2011: sempre una suora migrante.

La donna è infatti una sudamericana arrivata nel pronto soccorso dell’ospedale “Bartolomeo Eustachio” della cittadina, accompagnata dalle altre religiose. Ai medici ha raccontato di avere un fortissimo male al ventre, ma è bastata una breve visita per chiarire quanto stava accadendo: la gravidanza era allo stadio finale e il parto era imminente. Pare che la suora fosse già incinta quando è arrivata nel convento marchigiano.

Queste ‘suore’ che ormai infestano i conventi italiani non lo sono per vocazione, lo diventano per interesse materiale: è un altro modo di venire in Europa. Sponsor il Vaticano.

Nel febbraio 2011, una 44enne suora congolese diede alla luce una bimba all’ospedale di Pesaro. Il padre era l’uomo che l’aveva stuprata, un sacerdote congoloese, durante una missione in Africa. Ultimamente c’è stato il caso della ‘suora’ salvadoregna.

C’era una volta il Cristianesimo. Ora, fra preti congolesi che stuprano suore e suore salvadoregne che partoriscono inconsapevoli. Se la Chiesa crede di rimanere tale, importando ‘manovalanza’ dal terzo mondo, sbaglia. La cultura di una religione è solo l’espressione degli uomini. Cambi uomini, cambia tutto.




Un pensiero su “‘Miracolo’: Suora ‘migrante’ partorisce”

Lascia un commento