Esplosione Roma: la vendetta dell’82enne sfrattata?

Condividi!

Rintracciata e fermata dalla polizia la donna di 82 anni che abitava nell’appartamento da cui è partita l’esplosione la scorsa notte in un palazzo a Roma
La donna, sfrattata, avrebbe provocato la morte di un uomo e il ferimento di 21 persone.La procura ipotizza il reato di strage.

Su un’auto, nei pressi del palazzo, è stato trovato un biglietto:”Il Signore la casa non ve la farà godere – si legge- perché siete ladri, più ladri”.

In casa non c’era nessuno e la porta era chiusa a chiave. All’interno una bombola del gas che avrebbe causato lo scoppio.




Un pensiero su “Esplosione Roma: la vendetta dell’82enne sfrattata?”

Lascia un commento