ALLARME TERRORISMO ISLAMICO IN BELGIO: UOMO ARMATO IN METRO “ALLAH AKBAR” – VIDEO

Condividi!

Collegamento permanente dell'immagine integrata

Tre morti in una sparatoria in un’operazione di polizia antiterrorismo a Verviers, vicino a Liegi. Lo riportano i media belgi.

Secondo RTBF , “tre persone sono morte durante un assalto in forze della polizia contro un gruppo terrorista” a Verviers nella serata di oggi.

Le persone sono state arrestate. Gli edifici pubblici sono stati chiusi e il traffico bloccato, ha detto la polizia locale. Le ambulanze sono sul posto. Su Twitter: testimoni hanno udito esplosioni.

Un testimone ha detto a “Soir”: “Erano le 18, mentre guidavo di fronte al palazzo di giustizia, ho sentito due colpi. Mi sono fermato. Ero solo in strada e ho visto due giovani di 25 o 30 anni di origine nordafricana, vestiti di nero e con una borsa dello stesso colore. Il testimone ha dichiarato che i due individui apparIvano sconvolti.

A Verviers c’è una grossa comunità musulmana, qui è nato negli anni scorsi il partito politico Islam Il partito ha già ottenuto due eletti nella regione di Bruxelles, ed è forte nelle città valloni: è a Charleroi, Liegi e Verviers, in particolare, che si concentra una parte importante della comunità.

In serata, nella metro di Bruxelles un africano armato ha minacciato i passeggeri al grido “Allah Akbar” secondo testimonianze raccolte da RTL, l’uomo é poi fuggito ed è ora ricercato.

E una vasta operazione di polizia è in corso a Bruxelles. Condotta dalle unità anti-terrorismo della polizia federale contro un gruppo di immigrati di ritorno dalla Siria. Le intercettazioni hanno rivelato che i sospetti intendono compiere attentati nella capitale a seguito degli attentati di Parigi.




Lascia un commento