Stragisti islamici avevano foto pedopornografiche nei PC

Condividi!

Nei computer di due degli immigrati islamici della strage di Parigi, era stato trovato materiale pedo-pornografico in una precedente indagine anti-terrorismo nella quale erano stati indagati.

Nel 2010, la polizia effettuò una ricerca sui computer di Cherif Kouachi e Amedy Coulibaly alla ricerca di legami con altri terroristi, trovandovi anche tracce di immagini porno di bambini che i due uomini avevano memorizzate e successivamente cancellate.

I due erano sotto inchiesta per il loro presunto ruolo nel tentativo fallito di liberare dal carcere Smain Ait Ali Belkacem, un jihadista condannato all’ergastolo.

I detectives trovarono cinque foto di pornografia infantile sul portatile di Coulibaly e un 37 sul PC di Kouachi. Quello di Kouachi includeva immagini nauseanti di bambini e bambine coinvolti in atti sessuali con adulti, secondo il giornale Le Canard Enchaîné.

Incredibilmente, i risultati, estranei all’indagine anti-terrorismo, non vennero indagati ulteriormente.




Lascia un commento