Governo vuole proibire fumo nei film

Vox
Condividi!

Il governo vuole vietare la presenza di sigarette nei film. Lo annuncia il ministro Lorenzin a Televideo: “La lotta contro il fumo è una priorità dell’Italia e dell’Europa. Il fumo è tra le prime cause di morte. In Italia 70mila i decessi legati al fumo”.

Nemmeno la libertà di morire come ti pare. La tirannia del politicamente corretto non si limita alla censura delle azioni, ma anche del pensiero.

Vox

Così, mentre il governo guadagna dai soldi dell’azzardo per poveracci propagandato anche durante i cartoni animati, proibisce la pubblicità del fumo. Perché non ci guadagna più nulla.

Per carità, siamo d’accordo sul divieto delle sigarette in presenza di non fumatori, ad esempio nelle automobili in presenza di bambini o nelle spiagge. Ma un decreto della fanatica Lorenzin per proibire le sigarette nei film…quando nei film ci sono volgarità indicibili e l’omosessualità viene sbattuta ovunque, è ridicolo.

Per il governo, esporre i bambini a due uomini che si sbaciucchiano è cosa buona e giusta, ma se Humphrey Bogart fuma in Casablanca, allora scatta la censura.