Imam su strage Parigi: “Così imparano a offendere Islam”

Condividi!

Un predicatore islamico ‘britannico’ si è rallegrato dei massacri di Parigi poche ore dopo i fatti, scrivendo ai suoi molti seguaci che è “Quello che ti capita quanto insulti l’Islam ‘.

L’imam Mizanur Rahman, di Palmers Green, a nord di Londra, ha difeso il brutale assassinio di 12 persone presso la sede di Charlie Hebdo, dicendo “avendo insultato l’Islam … non potevano aspettarsi un risultato diverso. ‘

Rivolgendosi ai suoi fedeli di Londra, con un video che è stato trasmesso in streaming on-line a migliaia di suoi seguaci, Rahman ha elogiato Al Qaeda e ha detto ‘la Gran Bretagna è il nemico dell’Islam.’

Il suo discorso è venuto alla luce dopo che i giornalisti dal Mirror hanno guadagnato l’accesso a una diretta streaming online, e poi notificato il video alla polizia metropolitana.

Il giornale ha riferito che nel video Rahman ha sostenuto che la Francia sta effettuando ‘pulizia etnica’, e ha detto ai suoi seguaci che quello che è successo in Francia è ‘la guerra.’

Egli ha detto: ‘Queste vignette fanno parte della loro guerra, fa parte della guerra psicologica … sai cosa succede quando si insulta Maometto.’

Rahman, che va anche sotto il nome di Abu Baraa, è attualmente libero su cauzione dopo che lui e altri sono stati arrestati l’anno scorso con l’accusa di reati terroristici.

Gestisce l’Accademia Siddeeq a Tower Hamlets, un centro di insegnamento islamico in East London.

Nel maggio dello scorso anno Rahman è stato indagato dalla polizia dopo un video nel quale lodava e invitava a fare come i militanti di Boko Haram che hanno rapito oltre 300 studentesse.

Ha partecipato a proteste islamiche contro Charlie Hebdo e il giornale danese che pubblicò vignette su Maometto.




Lascia un commento