Fuga dall’Euro: cosa sanno le banche centrali?

Vox
Condividi!

Le riserve valutarie in euro detenute dalle banche centrali di tutto il mondo sono scese nel terzo trimestre al livello più basso in oltre un decennio, lo comunica il Fondo monetario internazionale (FMI).

La quota della riserve in euro è di 1.400 miliardi nel terzo trimestre, ossia il 22,6% del totale delle riserve mondiali, al livello più basso dal terzo trimestre 2002. Forse, qualcuno si aspetta un tracollo.

Vox

In un altro segno inquietante, calano anche le riserve in valuta estera totali: che sono a 11.800 miliardi nel terzo trimestre, contro un i 12.000 miliardi di dollari nel secondo trimestre, accusando il primo calo trimestrale dall’inizio della crisi finanziaria 2008/2009.

Le riserve globali sono attività detenute dalle banche centrali in diverse valute, spesso sono il sintomo della crescita del commercio globale.